Non aiutiamo la scuola parrocchiale “per non aumentare le tasse”: e il pudore?

10612712_815801701804968_6518797042742586847_nSulle difficoltà economiche della scuola parrocchiale, il sindaco Sesani (nonché assessore al bilancio) è piuttosto perentorio: “Siamo aperti al dialogo, ma questi soldi li pagano tutti i cittadini. Fare di più vorrebbe dire aumentare le tasse”.
Detto dopo aver aumentato le tasse (addizionale Irpef dallo 0,4 allo 0,6% per TUTTI e Tasi sulla prima casa al 2,8) per PAGARE LE PISCINE CHIUSE (280.000 € di contributo previsto per il 2014), questa affermazione ci interroga sul pudore e sulla sensibilità dei nostri amministratori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...